La Cité de la Mode et du Design incontra Balenciaga e Comme des Garçons

di the sputnik girls

La Cité de la Mode et du Design ha inaugurato la sua apertura il 13 aprile svelando al pubblico la sua immensa e futuristica struttura con delle mostre di due talenti storici della moda, due grandiosi stilisti, molto diversi tra loro ma che sicuramente hanno come punto di comunione la loro creatività ingegnosa che spesso li diversifica rispetto a tanti altri designer. Queste mostre sono dedicate a due maestri Cristóbal Balenciaga (1895-1972) e Rei Kawakubo stilista giapponese di Comme des Garçons. Il nero più estremo messo a confronto con il bianco più neutro.

Nella prima mostra, quella di Balenciaga, vengono esibiti 70 costumi e oggetti d’abbigliamento presi nel corso degli anni dallo stilista i quali spesso erano fonte d’ispirazione e di nuove idee. Tutto questo è accompagnato da quaranta abiti e cappotti di propria creazione, un Balenciaga che corre tra gli anni 30′ e 60′ dei veri capolavori dell’haute couture.

Nella seconda mostra di  Rei Kawakubo, intitolata White Drama, ci vengono aperte le porte del suo mondo unico e surreale. Tutta la collezione Primavera-Estate di Comme des Garçons si rivela ai nostri occhi. Dove il bianco, il monocromo è sempre presente come un costante motivo che ci trasporta verso le varie fasi della nostra vita, dalla nascita alla morte.

Author: Alexia Mingarelli

Annunci