Speranze in orbita

di the sputnik girls

Immaginate di vedere una figura lontana, lontanissima, che pian piano si avvicina al curioso sguardo dell’osservatore: “E’ la Terra!” sembra gridare qualcuno. Immaginate di vedere il nostro pianeta dallo spazio come la bellissima Blue Marble: istanti di meraviglia e poi un precipitoso avvicinarsi, un susseguirsi di piccoli piani sequenza. La Terra si avvicina, sempre più grande, immensa, è un ‘immagine sfocata, lì per lì non si riconosce, poi però, poco alla volta, acquista i suoi contorni e si fà sempre più definita. Ecco l’Europa, ci si avvicina ancora ed ecco  la nostra piccola nazione, l’Italia, il lungo stivale ci attrae verso di sé e ci inghiottisce fino a farci scivolare dentro la nostra città, Roma, la città delle ragazze dello Sputnik dove tutto è cominciato.
The Blue Marble

E’ la storia di due giovani ragazze poco più che ventenni  appassionate di moda, fotografia, musica e arte e che nel loro piccolo cercano di realizzare i loro sogni…Come spesso accade si ritrovano  nei loro appartamenti, connesse al loro skipe, chiacchierando per ore. Si raccontano di tutto: delle loro giornate appena passate, di come và la vita sentimentale, che novità ci sono, come và il lavoro , fino a giungere ad un discorso che spesso ricorre, ovvero la speranza che qualcuno abbia risposto alle innumerevoli richieste di lavoro. Le due ragazze, conscie di vivere come tanti altri giovani nel mondo del precariato, dopo anni di studio, tirocini, stage, e se erano fortunate qualche lavoretto non troppo pagato, cominciano ad avere qualche segno di sconforto, sfiducia e demotivazione! “Perché nessuno si degna di rispondere alle nostre domande e richieste? Perché è così difficile lavorare in questo ambiente?”. Domande come queste girano e rigirano nella testa delle due ragazze, ma si sa, piangersi addosso non serve mai a niente e si sa, nei momenti peggiori, nei momenti di maggior crisi sono l’immaginazione e la creatività a dar sfogo a una vera risposta e soprattutto ad una vera reazione! Ormai decise si convicono e si dicono “Ma perché non tentare, non abbiamo proprio nulla da perdere, manderemo i nostri curriculum…sullo spazio”. Sì, proprio su per lo spazio, come quando in passato si lanciavano in mare le bottiglie contenenti messaggi come “help me”. Ecco, le due ragazze fanno proprio lo stesso, ma visto che le tecnologie permettono più di una semplice bottiglia di vetro e un messaggio di aiuto, decidono d’inviare i loro sogni, studi, esperienze, aspirazioni in orbita, dove nessuno ha mai provato! Coraggiosamente spediscono, come la piccola Laika, i propri passati e le loro speranze per il futuro.

Incredibilmente qualcuno finalmente risponde! Ci sono riuscite veramente, come il presidente Kennedy con il programma Apollo, hanno fatto sbarcare per la prima volta i loro curriculum su di un altro pianeta. Indovinate quale? VENERE. Eh sì, i curriculum vagando nello spazio sono stati intercettati da diversi pianeti fino a giungere tra le mani degli abitanti di Venere. I piccoli venusiani, leggendo attentamente i curriculum si sono resi conto che le due ragazze hanno compiuto studi ed esperienze nel settore della moda ed essendo per loro temi estramente importanti, vogliono conoscerle, incontrarle e avere per la prima volta un contatto con delle terrestri. Il contatto avviene ma, come dire, solo telematicamente. Le ragazze dello Sputnik non hanno mai avuto la possibilità di incontrarli di persona, ma in fondo cosa importa, hanno ricevuto una risposta, per di più positiva!

I venusiani commissionano  loro il compito di tenerli sempre aggiornati ed informati sulle nuove mode o modi terrestri. Come, vi chiederete…Beh, semplicemente aprendo un interessante Blog Spaziale. Dove intelligentemente sia extraterrestri che terrestri si potranno informare, appassionare e godere di immagini mai viste!

Ecco questo è il nostro inizio, se siamo riuscite a far appassionare un gruppo di piccoli venusiani, perché non trascinare dentro questo vortice stellare anche voi terrestri?

Le ragazze dello sputnik sono pronte alla partenza.

Il Countdown ha inizio!!!!

three

two

one

GO!!!!

Annunci